Category

Dicono di me

Opening “U’Marimotu” to Costantini Art Gallery di Milano

By | Dicono di me, Press | No Comments

La Sicilia storicamente e culturalmente è sempre stata legata al mare e, come spesso accade nelle località costiere, i termini marinareschi vengono usati anche per descrivere avvenimenti e situazioni; in quest’ottica il termine “maremoto” (u’ marimotu in dialetto siciliano) diventa sinonimo di stravolgimento, cambiamento e rivoluzione, aspetti che, ora più che mai, caratterizzano l’attuale situazione sociale siciliana.
L’humus siciliano è sempre stato sinonimo di fermento sociale e culturale, non solo regionale ma indiscutibilmente anche di respiro nazionale, dando – nei secoli – i natali a grandi talenti soprattutto dal punto di vista artistico e letterario.
Luigi Citarrella, Alberto Criscione, Roberto Rinella e Simone Stuto, sono i giovani artisti siciliani che caratterizzeranno questa prima edizione di “u’ marimotu” progetto atto a dar visibilità alle vibranti e contemporanee ricerche artistiche, senza nessun genere di condizionamento tecnico ma semplicemente basato sugli aspetti progettuali e concettuali.
Il sopracitato progetto, presentato lo scorso autunno a Palermo, è nato dalla sinergia della Costantini Art Gallery e della galleria d’arte XXS che ne sono state autrici e fautrici.

Un bassorilievo di Criscione donato alla chiesa di Sant’Antonio Abate

By | Dicono di me, Press | No Comments

(di Emanuele Occhipinti)

Nel quadro dei festeggiamenti in onore della Madonna della Neve ha avuto luogo nella Chiesa di S.Antonio Abate, la benedizione di un bassorilievo raffigurante la vergine Maria “Salus Populi Romani”, realizzata dall’artista Alberto Criscione. Il bassorilievo sarà collocato nell’edicola, rimasta vuota fino ai giorni nostri, posta lungo la scalinata di accesso che da Corso Umberto porta sul sagrato della Chiesa di S.Antonio Abate.

Read More

A “In punta di Piedi” si parla di arte con Alberto Criscione e Angela Di Blasi.

By | Dicono di me, Press | No Comments

Sarà una puntata che unirà l’arte, la moda e il cinema, quella che la giornalista Gilda Sciortino condurrà lunedì 11 luglio dai microfoni di RADIO OFF, neonata web radio a cui ha dato vita l’associazione “Informazione Libera Network”.

In studio, durante la puntata di “IN PUNTA DI PIEDI”, programma in onda ogni lunedì dalle 17 alle 19, ci saranno Alberto Criscione, artista di origini ragusane, che parlerà della sua ultima opera, la statua in terracotta, 70 X 50, che il parroco di Giarratana gli ha commissionato per riqualificare una nicchia del ‘700 adiacente alla Basilica di Sant’Antonio, chiesa barocca che venera da tempo immemorabile l’immagine della Madonna Della Neve. L’opera verrà collocata il 5 agosto, proprio in occasione della tradizionale festa dedicata alla Patrona e Regina del comune ragusano.

Read More

Ufficializzata dal Parco Archeologico di Solunto l’acquisizione del mio Sileno.

By | Dicono di me, Press | One Comment

A pochi giorni dal Natale si parla spesso di regali. Al di là dell’aspetto consumistico del regalo, voglio raccontarvi la storia di una donazione, ma che una sola non è, è molto di più.

Tutto è iniziato un giorno della scorsa primavera, il giorno in cui Daniela Thomas e Salvatore Rizzuti hanno visitato la mia mostra Agorà in Neu [Nòi], e sono stati piacevolmente colpiti dalle mie opere. Daniela ha subito immaginato i miei Sileni a grandezza uomo, che di certo avrebbero avuto un aspetto solenne, aulico. Ho accettato volentieri il dono di questa sua idea, ma in quel momento mi trovavo a corto di argilla e subito Salvatore (Totò per gli amici), ha pensato di donarmi alcuni panetti della sua. Read More

Santa Flavia. Nel piazzale dell’Antiquarium di Solunto un’opera di Criscione

By | Dicono di me, Press | No Comments

(foto Loving Sicily, testo Laura Di Leonardo)

L’opera “Il Sileno. Lo spirito degli alberi”, alta cm 180, è una scultura di terracotta realizzata da Alberto Criscione. L’artista donerà oggi, alle 17,00, al Parco Archeologico di Solunto l’opera, che sarà collocata presso il piazzale
antistante l’Antiquarium. Il Sileno nella mitologia greca è il genio del bosco, di aspetto terioforme, dotato di profonda sapienza, e fa parte anche del tiaso dionisiaco. Read More

Scultura, Alberto Criscione e la sua Agorà

By | Dicono di me, Press | No Comments

(foto Josè Luis Ledesma)

Intervista

Alberto Criscione inizia da bambino, quasi per gioco, modellando l’argilla nella bottega paterna a Ragusa e già da adolescente decide di far diventare la scultura il suo mestiere. Viaggia per l’Italia e si spinge anche verso il nord Europa. In Toscana e in Danimarca sperimenta se stesso e la sua arte, ha così l’opportunità di imparare le tecniche della ceramica.

Venerdì 20marzo alle 18.30 inaugurerà la sua personale di scultura dal titolo Agorà in via Alloro 64 presso Neu [Nòi] spazio al lavoro, visitabile fino al 15 aprile. Daniela Thomas ne ha magistralmente delineato i contenuti : albertocriscione.com/parole_di_terracotta/

Read More

Agorà: quando l’argilla parla di noi

By | Dicono di me, Press | No Comments

(testo di Anna Maria Corposanto)

«Bisogna fare della propria vita come si fa un’opera d’arte. Bisogna che la vita d’un uomo d’intelletto sia opera di lui.» È un aforisma attribuito a Gabriele D’Annunzio, ma a leggerlo sembra disegnare il modello di un abito su misura per Alberto Criscione, autore delle sculture Agorà per la prima volta in mostra a Palermo il 20 marzo 2015. Read More

Alberto Criscione, figlio d’arte, si racconta

By | Dicono di me, Press | 2 Comments

Intervista

Quando chiesi ad Alberto Criscione, figlio di un figlio di Vallelunga (che si è contraddistinto anche fuori dai confini nazionali grazie alla sua arte) di rilasciarmi un’intervista per La Radice, si dimostrò subito disponibile e rispose con immediatezza alle mie domande. Dopo averlo ringraziato per la disponibilità dimostratami, però, gli chiesi se avrebbe potuto inviarmi anche alcune foto di sue sculture che, con maestria, ha imparato a lavorare seguendo le orme del padre Giuseppe. Read More

Parole di Terra Cotta: Agorà

By | Dicono di me, Press | One Comment

(testo di Daniela Thomas)

Αgorà, in greco antico si scriveva così: ἀγορά, ed era «la piazza».

Oggi la piazza è un luogo ampio dove si può posteggiare più facilmente; oppure è, al contrario, un luogo interdetto al traffico, che si attraversa di corsa, senza soffermarsi né guardare, anche se ci sono cose belle da vedere. O ancora, è un luogo in cui si protesta tutti insieme, uniti da una sola causa ma senza guardarsi gli uni con gli altri perché non serve: basta essere «uniti contro». Si è ciechi, oggi, nelle piazze.

Ma un tempo la piazza era «il luogo». Read More

L’uomo dei golem di creta

By | Dicono di me, Press | No Comments

(tratto dal Corriere della Sera)

Scusate l’entusiasmo, ma la storia che vi raccontiamo stavolta è diversa. Intanto perché in tempi come questi, in cui le serrande si abbassano sotto i colpi della crisi, se un artigiano apre c’è di che gioire. Poi, perché a Certaldo si è visto fare qualcosa di concreto per l’artigianato “Novelle di Creta”, la bottega di sculture di Alberto Criscione da Ragusa, appena inaugurata, è stata supportata dagli addetti del municipio, salutata dall’assessore al turismo e da un invito esteso a tutta la cittadinanza.

Read More