Underwater • donne di mare fatte di terra e polvere

By 17 febbraio 2018Art, Arte, Press

(testo Andrea Guastella)

Questa non sono io. Nessuna delle mie versioni lo è.
Ognuna di noi è diversa, come diversi sono i momenti in cui mi guardi.
Quando ti specchi sull’acqua, i tuoi tratti si confondono.
Bene, io non sono sull’acqua, sono sotto. Quello che vedi è simile al tuo volto.
In fondo ci conosciamo da sempre. Ogni uomo che nasce viene dall’acqua, non comprende altro che l’acqua.
Perciò piange come un pesce se lo tirano all’asciutto.
Allora libera, disperato, il mare dentro per ritrovare il mare che abitava. Ma a quel mare non si torna, almeno per un po’.
Neanche tu potrai stringermi o carezzarmi facilmente.
Vivo dentro di te, ma il mio corpo resta fuori.
È un corpo senza peso né volume, fatto solo di abito, colore.
Talvolta, poggiando l’orecchio a una conchiglia, ti sembrerà di sentirmi cantare.
E come potresti mai dimenticare? Il sonno: questo il tempo perfetto per rivolgerti a me.
Ti basterà chiudere gli occhi per avermi al tuo fianco.
Lo so, chiudendo gli occhi non mi potrai vedere. Contentati di sapere che veglio su di te.
E che reco tra le mani il mio piccolo dono.
Solo Alberto Criscione, e i suoi compagni artisti, conoscono la strada per trovarmi.
Hanno lavorato tanto per apprenderla.
Quante volte, soprattutto all’inizio, hanno fallito.
Alberto, ad esempio, si fidava troppo del suo grande talento.
Linea e colore non si incontravano mai, rimanevano ciascuno prigioniero del suo mondo.
Ma l’arte è il regno in cui i mondi si fondono.
Come l’inconscio, è il territorio in cui ogni immagine è vera se è vero il suo contrario.
Perciò ha dovuto imparare a trattenersi, a intervenire sulla materia in modo meno rigido e invasivo, lasciando che, nell’imperfezione, essa potesse rivelargli il suo segreto.
E che segreto! Dipinta o scolpita, non sono forse bellissima e inquietante?
Se anche tu vuoi incontrarmi non ti resta che cercare. Underwater, tra i vortici e la sabbia, io ti aspetto.

 

Ecco a voi il video teaser https://vimeo.com/256186504  e alcune immagini in anteprima.

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]
Commenti

Leave a Reply