–  Sculture sospese –

L’opera Anonymus Canonicus, vuole porre l’accento sul paradosso della condizione umana, unica ma generica al tempo stesso.

Siamo tutti comparse, per un breve lasso di tempo, eppure la nostra presenza sulla terra è un’opera di straordinaria complessità e bellezza.

La scultura, come tutte le altre del progetto Ieropatie è connotata da un elemento astratto: la fibra dorata che sembra fuoriuscire dal corpo è il simbolo della dynamis o forza motrice che regola la Vita, in un continuo stato di mutamento.

Ieropatie È un progetto che lavora sulla metafisica del corpo umano, sul mistero della trasformazione e del continuo mutamento di tutte le cose che stanno all’interno dell’Universo.

Le opere di questo progetto sono raffigurate in uno stato di sospensione, come in volontà d’ascesa.

I loro corpi sono consunti, pieni di crepe e di solchi, con l’innesto di elementi astratti, quasi a figurare una metamorfosi in atto.

Ciò che le accomuna è il bisogno di Assoluto, o per meglio dire: la necessità dell’uomo di dare un significato alla propria esistenza, partendo da uno spazio finito, tendendo all’infinito.

Materiale: Grès Semirefrattario policromo e mixed media

Dimensioni medie: 50 x 40 xm

Commenti

Leave a Reply