song of freedom

L’insostenibile leggerezza della scultura

Mi sono sempre chiesto: qual è lo scopo dell’arte? Questa domanda mi gira in testa fin in da quando ho iniziato l’apprendistato nella bottega di scultura di mio padre, quindi dall’adolescenza. È un modo per scrutare nelle profondità dell’animo umano, oppure un sistema per aprirci a mondi che non possono esistere nella realtà?  Probabilmente entrambe le cose.

Nell’arte come in tutte le attività umane è possibile trarre significati duali da ogni immagine, perché esistono due modi predominanti di vedere la vita, uno cinico e l’altro romantico, ma a me non andava bene nessuno dei due e così ho deciso di puntare sull’ironia, in particolare sull’humor-noir.

leggi di più

L’incontro con l’arte di Alberto è stato viscerale, un' innamoramento a prima vista.
Le sue opere mi emozionano, mi procurano sensazioni di benessere e riempiono gli spazi della mia casa e della mia vita di bellezza, ma l’attrazione che provo per le sue sculture è legata anche al ‘linguaggio espressivo’ che l'artista utilizza per dare forma ai suoi pensieri

Francesco FLibero Professionista, Firenze

La scultura "Penelope e Ulisse" è stata per me un colpo di fulmine. Guardandola ho subito percepito un senso di appartenenza. Con le sue lunghe braccia tese sembra indicare la rotta di casa... Le dita affusolate tengono una leggera rete che trattiene tre carte sibilline. Lei è una musa, augurale, nostalgica misteriosa

Valentina BInsegnante, Palermo

Mi innamorai subito delle opere di Alberto perché colpivano per la loro bellezza, armonia e scelta dei colori e per la loro ironia. Posso dire con assoluta convinzione che l'opera di Alberto sia di alto valore sia artistico che culturale e che regali emozioni e quel piacere che solo le cose belle sono in grado di regalare

Mirella GAmante d'arte, Palermo

Alberto è uno scultore che ha saputo unire lo stile classico ad una modernità contemporanea fondando un impronta personalissima di scultura. Le sculture di Alberto nella loro essenzialità raccolgono tutto l’arcano mistero della vita. E basta rivolgere loro uno sguardo per sentirne tutta la vitalità. La sua è una argilla che parla a chi sa ascoltare.

Maria CAvvocato, Palermo

Osservando Prometeo, ormai integrato nella mia casa, penso a come mi piaccia la sua compagnia, il ricordarmi costantemente del suo sacrificio, ovvero rubare il fuoco agli Dei per concederlo all’uomo. E così mi pongo costantemente una domanda: ma questo sacrificio lo abbiamo mai apprezzato?

Angela D LBiologa, Palermo

Eppure Alberto un piccolo miracolo è riuscito a realizzarlo. I suoi caduti sono un pegno di speranza: il fuoco che li ha forgiati non farà loro alcun male. La terra di cui sono plasmati non aspetta che di stringerli in un abbraccio senza fine. [...] ricorderemo che anche noi siamo mancanti, in attesa di un gesto o di uno sguardo che ci venga a risanare?

Andrea GuastellaCritico d'arte e curatore - Ragusa

Le sculture di Alberto attingono agli archetipi antichi per narrare quel che siamo o che siamo diventati. È questa l’autorevolezza poetica delle opere di Alberto Criscione, e la loro straordinaria forza comunicativa non si piega neanche alla fragilità del materiale semplice e naturale di cui sono composte, l’argilla

Anna Maria CorposantoCopywriter, Roma

Una piazza, quella di Alberto, in cui le parole sono di terra: parole di terra cotta e colorata dopo essere stata impastata con l’acqua, plasmata con le mani e il cuore e le dita, asciugata con cura, svuotata, pensata come si pensa un’idea, sognata come si sogna di notte

Daniela ThomasScrittrice - Palermo

Alberto, con le sue opere, ci riporta a riflettere sul legame tra mito e comunicazione nel mondo contemporaneo, invitandoci a soffermarci sulla visione dei dettagli delle sue opere abbandonando la visione iniziale del mito e scoprendo in questi soggetti donne e uomini contemporanei

Michelangelo PaviaArchitetto, Palermo

Diventa Mecenate

Ti piacciono i miei lavori?
Sappiamo tutti che il miglior modo per sostenere un artista è quello di acquistare una sua opera. E questo puoi farlo su Galleria Raffaello su Almareni Art e su Le Siciliane

Ma ci sono altri modi per sostenere la mia arte in modalità low-cost!
Sai che ho progettato un merchandising speciale per chi vuole supportarmi?
Il tuo aiuto è fondamentale per mantenere sempre alto un livello qualitativo dei miei lavori,
sperimentare su nuovi materiali, praticare tecniche innovative con l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale.

Visita il negozio

PARTNERS