BIAS 2020

By | Arte | No Comments

Si è conclusa la BIAS 2020 – Biennale Internazionale Arte Contemporanea Sacra e delle Religioni dell’Umanità
con un grande coinvolgimento di pubblico e di artisti espositori.

Presentata ufficialmente a Palazzo d’Orleans, la mostra si è svolta contemporaneamente in diverse locations:
tra Venezia, Valsanzibio, Palermo, Castelvetrano – Selinunte, Fondazione Orestiadi Gibellina Nuova, Taormina, Marsala, Messina, Porto Rotondo, Salina, Arcidosso, Erice, Castello di Morsasco ed all’estero la penisola del Sinai (Egitto), Barcellona, Isola di Tenerife, San Pietroburgo, Senegal. Read More

SPERIMENTAZIONE: Il pit firing l’ultima frontiera dell’arte primitiva

By | Arte | No Comments

È un titolo paradossale quello che ho scelto, lo so.
Eppure nell’era contemporanea, il mondo dell’arte ha mostrato uno spiccato interesse per l’ arcaismo delle tecniche e per l’essenziale nelle forme.
È come se ci fosse un bisogno diffuso di eliminare il superfluo.
Chissà…

Non è stata la scoperta di questa attitudine globale, a influenzare il mio interesse per l’arte primitiva, ma probabilmente una serendipità:
“La capacità o fortuna di fare per caso inattese e felici scoperte, spec. in campo scientifico, mentre si sta cercando altro” (dal vocabolario Treccani).

Read More

Alberto Criscione • 20 anni di scultura – Storia di un’autobiografia

By | Arte | No Comments

Capita a tutti ad un certo punto della propria vita, di voler tirare le somme delle esperienze fatte.
E allora come degli Indiana Jones dell’introspezione, si va alla ricerca della “vita perduta”.  Cercando nei cassetti della memoria, scegliendo quali momenti salvare e quali no.
Il percorso a ritroso è spesso pieno di insidie, si rischia di fare confusione tra gli eventi. In questi momenti ci si pente di non aver ascoltato la vocina interiore che diceva di annotare gli eventi su un diario personale.

Ad ogni modo, che si attinga a fonti reali o deformate, questa ricerca ha un nome: si chiama autobiografia.

Quando ho iniziato a scriverla non avevo la presunzione di credere che gli eventi salienti della mia vita, potessero interessare a qualcuno.
Piuttosto mi interessava capire se il percorso artistico che stavo seguendo, avesse un senso.
Che magari mi aiutasse a comprendere se la strada che avevo intrapreso all’inizio (più di venti anni fa), fosse ancora conforme nello spirito e negli ideali.
In genere si tende a pensare che qualche pezzo si perde per strada, che non è possibile preservare tutti i buoni propositi che si sono prefissati in partenza.
È vero.

Read More

Ieropatie, le sculture che accolgono con verità

By | Arte | No Comments

(Tratto da la Sicilia del 6 ottobre 2019)

Sculture che accolgono con cruda verità. Le ha realizzate Alberto Criscione che espone la sua personale Ieropatie nel bellissimo scenario della Chiesa di San Bartolomeo, nel quartiere San Paolo di Ragusa Ibla.

All’opening di ieri pomeriggio in tanti si sono lasciati catturare da questi volti, dai loro corpi che parlano di umanità. Che sia ferita, persino morta, non importa: raccontano quel tentativo artistico ottimamente riuscito di Criscione, figlio d’arte, sin da piccolo istradato alla scultura, di rappresentare una sua ricerca intima: il rapporto dell’uomo di oggi con la trascendenza: quale materialità lascia.

Read More

Presentato il primo degli “eroi sensibili” al FACE festival

By | Arte | No Comments

(foto Marco Costantino)

Reggio Calabria, 18/28 luglio.

Il FACE festival di Reggio Calabria colpisce ancora. In un luogo surreale: un ex fortino Umbertino con vista sullo stretto di Messina, è in corso la nona edizione di uno dei festival più coinvolgenti del Sud Italia, mostre d’arte, musica ed ecosostenibilità.

Espongono:

SHENDRA STUCKI • GRAZIANO PANFILI • ALBERTO CRISCIONE • DARIO AGRIMI •
ANGELO GALLO • MARCO STEFANELLI • MASSIMO SIRELLI • COLLETTIVO DAMP • FIORMARIO CILVINI • IGOR BOROZAN •
MARIA CHIARA CALVANI • BLINK CIRCUS • LARISSA MOLLACE • ANGELA PELLICANÒ •  KALURA • CERESOLI/COSCO • FINDME • GIORGIA BOMBINO • DAVIDE SCIALÒ • VICTORIA CUJACARU • FILIPPO MALICE • FRANCESCO SCIALÒ • MAURO LARUFFA • MICHELE GIANGRANDE • KIWI SOCIETÀ COOPERATIVA • PENTEDATTILO FILM FESTIVAL FESTIVAL • MITI CONTEMPORANEI

Read More

Il Girardino allo Spasimo

By | Arte | No Comments

(foto in copertina: Giuseppe Mazzola • foto gallery: Salvatore Clemente)

«La terra come territorio riservato alla vita è uno spazio chiuso […]. È un giardino. Non appena enunciata, questa constatazione rinvia ogni umano, passeggero della Terra, alle proprie responsabilità […]. Eccolo divenuto giardiniere».

Gilles Clément

 

Questa frase del paesaggista francese Gilles Clément, è stato il leitmotiv per la collettiva Il Giardino dello Spasimo che si è svolta dal 7 all’11 giugno presso la chiesa Santa Maria allo Spasimo, a Palermo.
Uno spazio dal fascino decadente, capolavoro architettonico del XVI secolo, oggi sede di moltissimi eventi culturali. Read More

Presentato il primo catalogo del Mabos museo d’arte del bosco della Sila, luogo di incontro e contaminazione

By | Arte | No Comments

DI 

Più di 20 Artisti, 13 nuove opere installate, circa 10 eventi, 5 performance, 4 residenze Sense e 4 Laboratori didattici, 3 residenze per Storici d’Arte, 2 anni di attività, 1 il catalogo del Mabos in uscita e presentato ieri all’interno della Serra Laboratorio del Mabos Museo d’Arte del Bosco della Sila.

Read More

Vergogna Ritrovata – collettiva a Palazzo delle Aquile

By | Arte | No Comments
Si è svolta dal 28 settembre al 10 ottobre nel bellissimo atrio di Palazzo delle Aquile a Palermo.

Il palazzo, sede del municipio, si trova in piazza Pretoria – al secolo piazza Vergogna, per via della grande fontana in essa ubicata, corredata da moltissime sculture in marmo raffiguranti personaggi mitologici e storici, perlopiù ignudi.

Da qui deriva il nome della mostra Vergogna Ritrovata, ma anche da un concetto esteso alla società contemporanea, in cui provare vergogna per una malefatta è oggi cosa assai rara, soprattutto nelle sedi dove si esercita il potere.

Read More

Goodbye Glory Dreams – una critica di Gianmarco Nicoletti

By | Arte | No Comments

Goodbye Glory Dreams – Alberto Criscione

Il lavoro di Alberto Criscione presenta un’identità ricolma di indizi nascosti tra le piaghe della terra cotta. Si tratta del messaggio di un artista con il suo personale e lungo trascorso ormai ben consolidato, questo si vede chiaramente anche semplicemente osservando la sua opera e soffermandosi a riflettere su di essa.

Nel ricreare la figura di Achille, l’artista segue i principi di un’arte molto particolare il cui uso prende piede intorno alla metà del ventesimo secolo. Si tratta di un espediente artistico già conosciuto: lo scultore si appropria di una immagine strappandola da un vaso archeologico per poi modificarla come avevano già fatto prima di lui artisti come Roy Lichtenstein o Sherrie Levine, dando così una nuova forma e un significato completamente diverso ad un lavoro già esistente. 

Read More

Due artisti e un critico d’arte al MABOS, una residenza dal titolo “Achille e Nigra”

By | Arte | No Comments

(tratto dal Quotidiano del Sud)

Le residenze SENSE del museo MABOS (Museo d’Arte nel Bosco della Sila) si avviano al secondo appuntamento dal titolo “Achille e Nigra”. Insieme ai due artisti Alberto Criscione e Lucy Mey e al critico Gianmarco Nicoletti è partita la sperimentazione di un percorso innovativo rispetto alla figura del critico d’arte, attraverso una residenza che evidenzia, oltre alla ricerca stilistica degli artisti, il ruolo del critico d’arte nella contemporaneità.

Read More